13 giugno 2009 - 14 giugno 2009

GEMELLAGGI CSI: Genova-Acqui Terme

Il nostro Comitato di Genova ha risposto con entusiasmo a questa iniziativa e ha trovato nel Comitato di Acqui Terme il suo gemellato.

Il 7 dicembre 2008 ad Assisi è partito il programma dei gemellaggi tra i diversi Comitati CSI (79 realtà territoriali coinvolte in tutta Italia) nato allo scopo di promuovere lo scambio di strategie, buone pratiche, esperienze e competenze ma anche per favorire semplicemente la conoscenza e l'incontro tra le persone che vivono la grande famiglia del CSI in diverse parti d'Italia.

Il nostro Comitato di Genova ha risposto con entusiasmo a questa iniziativa e ha trovato nel Comitato di Acqui Terme il suo gemellato.
Genova e Acqui, fin da subito, non solo hanno instaurato un amichevole e piacevole scambio di contatti ma hanno voluto partire immediatamente con iniziative concrete ed incontri tra i ragazzi delle due città.

La prima occasione per vivere un momento di sport assieme è stato il classico appuntamento con la "Festa Regionale dello Sport" del Piemonte. Per tre giorni (dal 1 al 3 maggio) ragazzi e bambini di diverse età si sono cimentati in differenti sport tra i quali calcio e pallavolo. Il Comitato di Acqui Terme ha colto l'occasione per invitare le società di Genova e il Comitato del capoluogo ligure ha risposto con entusiasmo mandando l' U.S. Granarolo (classi 96/97) in sua rappresentanza.

Non è passato molto perché Genova potesse ricambiare l'invito. Nel secondo weekend di giugno, presso i campi di S.Desiderio, in un pomeriggio caldissimo, si è organizzato un quadrangolare a sette con squadre provenienti da Genova, Savona e soprattutto da Acqui Terme. In entrambe le occasioni si è potuto assistere a giornate di sport e divertimento all'insegna dei valori che da sempre caratterizzano il CSI, regalando ai giovani sportivi momenti di divertimento e ai nostri Comitati la nascita di un rapporto sempre più profondo.

Queste iniziative, infatti, vogliono essere soltanto l'inizio di una serie di appuntamenti ed incontri futuri nei quali si potrà consolidare l'amicizia da poco nata e, unendo competenze ed energie, costruire importanti eventi per i nostri giovani sportivi.