Collegio nazionale dei revisori dei conti

Il collegio nazionale dei revisori dei conti è composto dal presidente, da due membri effettivi, e da due membri supplenti.

Il collegio dei revisori ha il compito di:

  • controllare la regolarità e le legittimità della gestione amministrativa e finanziaria del consiglio nazionale del C.S.I.;

  • accertare la regolare tenuta della contabilità;

  • redigere una relazione al bilancio preventivo e al conto consuntivo, nonché alle proposte di variazione al bilancio stesso;

  • verificare periodicamente l’esatta corrispondenza tra le scritture contabili, la consistenza di cassa, l’esistenza dei valori e dei titoli di proprietà;

  • svolgere, su richiesta dei collegi dei probiviri, indagini tecnico-contabili di controllo sulla legittimità e sulla regolarità della gestione finanziaria ed amministrativa a tutti i livelli dell’associazione.


Il presidente e il collegio vengono eletti in occasione dell’assemblea ordinaria e durano in carica quattro anni.

Il presidente del collegio nazionale dei revisori dei conti

Il presidente del collegio nazionale dei revisori dei conti deve essere iscritto al Registro dei Revisori Contabili o all’Albo dei Dottori Commercialisti e deve essere tesserato al C.S.I. in data antecedente alla presentazione della candidatura.
La candidatura alla carica di presidente del collegio nazionale dei revisori dei conti deve essere firmata, per accettazione, dal candidato e sottoscritta da almeno 50 società sportive appartenenti ad almeno 6 comitati territoriali in rappresentanza di tutte e 3 le circoscrizioni elettorali con le quali si elegge il consiglio nazionale.
La candidatura per presidente del collegio nazionale dei revisori dei conti è incompatibile con quella per le altre cariche associative a livello nazionale (presidente, consigliere, componente del collegio nazionale dei revisori dei conti, componente del collegio nazionale dei probiviri).
Ogni società può sottoscrivere una sola candidatura e ha diritto a un voto.
Viene eletto presidente del collegio nazionale dei revisori dei conti il candidato che ottiene il maggior numero di voti.
Il presidente convoca e presiede il collegio ne sottoscrive gli atti e ne presenta la relazioni in occasione delle riunioni degli organi collegiali del C.S.I.

I componenti del collegio nazionale dei revisori dei conti

I componenti de collegio nazionale dei revisori dei conti, due effettivi e due supplenti, sono eletti dall’assemblea nazionale ordinaria in lista unica. Durano in carica quattro anni.
Possono candidarsi per il collegio nazionale dei revisori dei conti i tesserati del Centro Sportivo Italiano che abbiano un’anzianità di iscrizione di almeno 4 anni e che risultino in possesso delle specifiche professionalità previste per questo ruolo.
Ciascuna candidatura deve essere corredata da 25 sottoscrizioni da parte di società sportive aventi diritto di voto, appartenenti ad almeno 5 comitati di almeno 2 circoscrizioni.
Ogni società sportiva può sottoscrivere sino a 4 candidature e può esprimere 1 sola preferenza.
La candidatura per componente del collegio nazionale dei revisori dei conti è incompatibile con quella per le altre cariche associative a livello nazionale (presidente, consigliere, presidente del collegio nazionale dei revisori dei conti, componente del collegio nazionale dei probiviri).
Vengono eletti membri effettivi del collegio i primi due candidati e membri supplenti il terzo e il quarto della graduatoria dei votati.

Decadenza del collegio nazionale dei revisori dei conti

Per quanto riguarda la decadenza del presidente e dei componenti del collegio nazionale dei revisori dei conti nonché per le eventuali surroghe si applica quanto contemplato dal Codice Civile.

Organigramma Collegio dei revisori dei conti

Angela Salvini
RUOLO: Presidente collegio

Sonia Diso
RUOLO: Revisore

Rosanna Stifano
RUOLO: Revisore

Rosario Palermo
RUOLO: Revisore supplente

Renato Vailati
RUOLO: Revisore supplente

Collegio nazionale dei revisori dei conti