1 dicembre 2014

Messico e…favole! Vincente l’esordio azzurro al Mondiale Amputati

A Culiacan l’Italia vince 2-0 contro i padroni di casa nell’esordio del Mondiale di calcio amputati. In gol Gianni Sasso ed Emanuele Padoan. Oggi in campo con la Polonia per il primato del girone.
Messico e…favole! Vincente l’esordio azzurro al Mondiale Amputati

Favoloso esordio per gli azzurri con le stampelle nel mondiale messicano di calcio amputati. Con i gol di Gianni Sasso ed Emanuele Padoan nella ripresa l’Italia vince 2-0 contro il Messico a Culiacan nella prima gara del girone, davanti a migliaia di spettatori. Grande prestazione dei nostri azzurri che iniziano col "piede" giusto il cammino nella rassegna iridata in una bella partita intensa ed entusiasmante. 

Primo tempo molto equilibrato, con leggero predominio dell'Italia. L’ischitano Sasso ha la palla dell'1-0 ma la fallisce calciando sul portiere. Messicani pericolosi solo con tiri da fuori area ben controllati dal nostro portiere Daniel Priami, oggi è il suo compleanno, auguri! 

Secondo tempo di netto predominio azzurro; tante occasioni fino al goal all'8' di gioco di Gianni Sasso su tiro di Emanuele Padoan respinto sul piede di Sasso che insacca in acrobazia. I messicani reagiscono e hanno un paio di occasioni per pareggiare ma la nostra difesa tiene senza affanno. A tre minuti dalla fine, un bellissimo contropiede del nostro Stefano Starvaggi che, palla al piede, si fa tutto il campo, partendo dalla nostra area, inseguito dagli avversari arriva a tu per tu col portiere ma elude il suo intervento passando con altruismo e senso tattico la palla a Emanuele Padoan che tutto solo insacca. 

Bellissimo spettacolo anche sugli spalti, gremiti da oltre un migliaio di persone, con la presenza, inoltre, di tutte le altre squadre sedute in tribuna dopo aver sfilato nella cerimonia di apertura. 

Al fischio finale grandissimo entusiasmo di tutta la nostra delegazione entrata in campo a festeggiare la storica vittoria. Da sottolineare, inoltre, lo sportivissimo pubblico messicano che regala alla Nazionale, orgoglio del CSI, un grosso applauso finale per una bella partita degna di un esordio mondiale. 

“Grande immensa soddisfazione – afferma a fine gara il ct Renzo Vergnanisiamo stati molto equilibrati, giocando con la testa. Ora andiamo partita per partita a partire dalla gara coi polacchi”. “Intensità, grinta, e cuore – gli fa eco il vice Paolo Zarzana – a un esordio migliore non potevamo pensare”.

“Ero tesissimo prima del match – parla il capitano Francesco Messorima con il coraggio e la fiducia siamo riusciti a vincere. Sognavo un esordio così, ma non pensavo si potesse realizzare”.

“Un bel regalo di compleanno – dice il portiere Daniel PriamiSiamo in testa alla classifica e intendiamo restarci. Ringrazio tutti ma in particolare la difesa azzurra, i miei compagni di reparto sono stati straordinari”.

In ultimo l’autore del gol, Gianni Sasso: “Inizialmente eravamo tutti un po’ emozionati. Coi minuti abbiamo preso confidenza. Ho avuto diverse palle gol e forse avremmo potuto soffrire di meno nel finale ma va bene così. Primo gol azzurro in un Mondiale e grande vittoria. Oggi bravissimi “Re Artù” e Stefano in difesa”.

Ti potrebbe interessare anche