La Clericus Cup per “giocare in attacco la partita del Vangelo”

Giovedì 5 marzo la conferenza stampa di presentazione

Il calcio secondo Francesco. Saranno le parole del Pontefice ad accompagnare
le 16 squadre partecipanti alla nona edizione del campionato pontificio di calcio riservato a sacerdoti e seminaristi. Giovedì 5 marzo all’Auditorium della Pontificia Università Urbaniana la presentazione ufficiale del torneo.
La Clericus Cup per  “giocare in attacco la partita del Vangelo”

Roma, 3 marzo 2015 – Tutto è pronto per il calcio d’inizio della nuova Clericus Cup. La nona edizione del mondiale calcistico pontificio, promosso dal Centro Sportivo Italiano, con il patrocinio dell’Ufficio Nazionale del tempo libero, turismo e sport della Cei, del Pontificio Consiglio per i Laici e del Pontificio Consiglio della Cultura del Vaticano, verrà presentata giovedì 5 marzo alle ore 10,45 presso l’Auditorium della Pontificia Università Urbaniana, in via Urbano VIII, 16; laddove i seminaristi del Collegio Urbano hanno custodito per un anno intero la Coppa con il Saturno, conquistata nel maggio 2014.

Dopo aver celebrato il 7 giugno scorso il suo 70ennio di vita in Piazza San Pietro, con il Santo Padre, il Csi intende offrire a tutti i preti calciatori della Clericus Cup la comune tattica vincente, traendola dalle parole pronunciate agli sportivi dal Santo Padre: «Mi avete nominato vostro capitano: vi ringrazio. Da capitano vi sprono allora a non chiudervi in difesa, ma a venire in attacco, a giocare insieme la nostra partita, che è quella del Vangelo».

Su ciascuna maglia indossata dai preti-calciatori nel corso del prossimo Mondiale ecclesiastico ci sarà dunque una scritta che ricorderà questo straordinario passaggio-gol del Pontefice.

Alla conferenza stampa interverranno, oltre ai capitani delle 16 squadre iscritte, il consulente ecclesiastico nazionale del Csi, don Alessio Albertini, il segretario Pontificio Consiglio per i Laici, S.E. mons. Josef Clemens e il sottosegretario del Pontificio Consiglio della Cultura, mons. Melchor Sanchez.

 

ACCREDITAMENTI GIORNALISTI E FOTOGRAFI

Per quanto riguarda l’accredito temporaneo dei giornalisti, dei fotografi e delle televisioni è importante e necessario prendere contatti con la Sala Stampa Vaticana e seguire la procedura riportata a questo link:

http://www.vatican.va/news_services/press/servizio/documents/accreditamento/procedura_accreditamento_it.html

Per i giornalisti e-mail: accreditamenti@pressva.va