30 aprile 2015

A Lignano le finali di judo e karate

Protagoniste in Friuli le arti marziali targate Csi. Il 1° maggio il 13° Campionato Nazionale di Karate. Dall’1 al 3 maggio le finali di judo.
A Lignano le finali di judo e karate

Lignano Sabbiadoro è pronta ad accogliere la 13° edizione dei campionati nazionali di judo e karate targate Csi. Nel giorno della festa dei lavoratori sarà anche una festa di sport e divertimento per i 403 karateka (229 ragazzi e 174 ragazze), in rappresentanza di 40 società sportive di 3 regioni e 7 comitati territoriali, che si sfideranno sul tatami arancioblu a caccia del titolo nazionale. Dopo la cerimonia di apertura, alle ore 10 del 1° maggio, si susseguiranno le diverse gare di kata e kumite previste nel programma. La novità di quest’anno è rappresentata dal kobudo che prevede le specialità del kata individuale con armi e il kata a squadre con armi.

Curiosità con carte d’identità alla mano. La più giovane atleta in gara sarà la mantovana Vanessa Fezzardi della Asd Karatemantova, nata nel 2008, mentre il più giovane sarà Giulio Cazzulani, classe 2009, dello Shotokan Karate Club Mozzo. Tra i più “esperti” in gara nel 13° Campionato nazionale di karate ci saranno Patrizia Brogin, nata nel novembre del 1957, dello Shotokan Karatedo Veneto e Carlo Rossin, del Karate Club Lonigo, nato nel giugno del 1951.

Dopo aver assegnato i titoli nazionali del karate, sarà la volta del judo targato Csi. Attesi a Lignano 399 judoka (271 ragazzi e 128 ragazze), portacolori di 34 società sportive di 3 regioni e 12 comitati territoriali. Si parte venerdì 1 maggio nel pomeriggio con i pesi per le categorie Fanciulli / Ragazzi (M e F) ed Esordienti A e B (M e F). Sabato 2 maggio cerimonia di apertura alle ore 9 e alle 9:30 la finale di judo entrerà nel vivo con le prime gare delle categorie Fanciulli e Ragazzi (M e F). Nel pomeriggio, a partire dalle ore 15, le gare delle categorie Esordienti A / B (M e F). Domenica mattina sul tatami arancioblu le categorie cadetti / junior / senior / master M1 – F1.

Tra le curiosità, la judoka più giovane in gara sarà Giorgia Camporelli del Judo Club Manutenta, nata nel novembre del 2007, mentre il più giovane sarà Alessandro Spada, del dicembre 2007, del Judo Roncadelle. Tra i più “esperti” Valentina Turla, Sport Team Pioltello, nata nel maggio del 1990, e i due judoka del Shentao, Daniele Dalla Francesca e Lorenzo Giovinettino, entrambi nati nel capodanno del 1981.

A Lignano le finali di judo e karate