13 maggio 2015

Un oratorio della Junior Tim Cup si allena con il Verona

Toni fa sempre gol e il regalo di Rafael

Per i ragazzi dell’Oratorio Santi Filippo e Giacomo libero accesso al Centro sportivo dell’Hellas per un pomeriggio di gioia e di sorprese
Un oratorio  della Junior Tim Cup si allena con il Verona

Peschiera del Garda (Verona), 13 maggio 2015 – Dopo quelle vissute nel derby, altra grande emozione quella vissuta oggi pomeriggio da alcuni ragazzi della Junior TIM Cup – il torneo di calcio a 7 riservato agli under 14 promosso da CSI, TIM e Lega Serie A – assieme ai giocatori dell’Hellas Verona F.C., presso il Centro Sportivo Parc Hotel Paradiso di Peschiera del Garda, in un pomeriggio all’insegna dei valori più genuini che il gioco del calcio riesce a trasmettere.

Una delegazione di 20 ragazzi dell’Oratorio Santi Filippo e Giacomo è stata ospitata dall’Hellas Verona F.C. e si è allenata insieme ai giocatori gialloblù. Un pomeriggio nel quale l’entusiasmo e la passione dei ragazzi della Junior TIM Cup hanno contagiato tutto l’ambiente gialloblù con lo scambio dei gagliardetti (quello della Junior TIM Cup è stato consegnato a Luca Toni) e la realizzazione di videomessaggi per la campagna contro il cyberbullismo #IlBulloèUnaPalla. Proprio il bomber scaligero, nato nel Csi (la sua prima squadra era la Pavullese, iscritta al Csi Modena) si è intrattenuto a lungo con i ragazzini, promettendo di mettercela tutta per sopravanzare Tevez nella corsa al titolo di cannoniere della serie A. Con il campione del mondo c’erano anche in campo Moras, Juanito Gomez e Rafael, il portiere dell’Hellas, beniamino dei piccoli calciatori dell’oratorio. Dopo il consueto torello e qualche consiglio sulla tecnica di base, si è andati sul dischetto per i rigori. Prima i piccoli contro Rafael, poi è toccato all’estremo del Santi Filippo e Giacomo esibirsi in qualche bella parata sui rigori calciati dai grandi gialloblu. Applausi ed incitazione da parte di Rafael, che al termine della serie, ha voluto regalare i suoi guanti al numero uno del Csi, incredulo e pronto ad abbracciarlo dalla grande gioia.

La Junior TIM Cup, giunta alla terza edizione, vede protagonisti gli oratori delle 15 città le cui squadre militano nella Serie A TIM 2014-2015 e ha già coinvolto 18mila ragazzi di tutta Italia. Come per gli anni precedenti alcune partite vengono disputate negli stadi in cui giocano le squadre del massimo campionato, durante il pre-partita dei match di Serie A TIM. A Verona, lo scorso 21 dicembre, le squadre degli oratori Sant’Agostino e Santi Zenone e Martino hanno giocato un’amichevole sul campo del “Bentegodi” prima del derby tra Hellas Verona F.C. e A.C. Chievo Verona.

Centro Sportivo Italiano, TIM e Lega Serie A tornano così in campo promuovendo e sostenendo una competizione di calcio giovanile che, oltre all’aspetto sportivo, celebra quel patrimonio di valori, storie e buone pratiche che costituiscono il riferimento del progetto di TIM “Il calcio è di chi lo ama”. 

Un oratorio  della Junior Tim Cup si allena con il Verona