8 giugno 2015

Chi vincerà “Gazzetta Cup 2015 con Ringo"?

Il 10 giugno all'Olimpico la Finale Nazionale

Sono stati 40mila gli iscritti in tutta Italia. A Roma le fasi finali del torneo. Si sfidano le 24 vincitrici delle Fasi Cittadine
Chi vincerà “Gazzetta Cup 2015 con Ringo"?

Dopo quattro anni la Finale Nazionale di Gazzetta Cup torna a Roma: a sfidarsi in tutto l’arco della giornata di mercoledì 10 giugno per alzare il trofeo di “ Gazzetta Cup 2015 con Ringo”, nel suggestivo scenario dello Stadio Olimpico, saranno 12 team per ciascuna delle due categorie previste dal torneo, ovvero Junior (nati nel 2005-2006) con squadre a 5 giocatori, e Young (nati nel 2003-2004) con squadre a 7 giocatori.
Si tratta delle 12 vincitrici delle Fasi Cittadine, disputate nel mese di maggio a Milano, Cagliari, Bari, Como, Reggio Emilia, Bolzano, Catania, Macerata, Napoli, Padova, Torino e Roma. La grande festa della Finale Nazionale inizierà il giorno precedente, martedì 9 giugno, con la riunione tecnica e il sorteggio dei gironi.

Quella che si conclude all’Olimpico è una settima edizione da record: quest’anno infatti le iscrizioni al torneo realizzato da La Gazzetta dello Sport, in collaborazione con il Centro Sportivo Italiano e Ringo, hanno raggiunto quota 40mila. Cifra che conferma “Gazzetta Cup con Ringo” (la cui partecipazione è libera e gratuita) quale più grande torneo di calcio d’Italia per ragazzi.

La Gazzetta dello Sport e Ringo formano una combinazione ideale, fatta di gioco, divertimento e professionalità. Due brand che credono e si impegnano fortemente a favore dei giovani e dei valori positivi dello sport e che hanno deciso di intraprendere questo percorso al fianco del Centro Sportivo Italiano, ente di promozione sportiva che sui giovani e sui valori positivi dello sport ha costruito la propria filosofia. Quest’anno è entrata in squadra, come partner tecnico, anche Macron: l’azienda bolognese, infatti, ha fornito abbigliamento e attrezzature ai ragazzi iscritti e vestirà le 24 squadre della Finale Nazionale.

LE SQUADRE CHE GIOCHERANNO LA FINALE NAZIONALE
Categoria Junior: APO Crocetta (vincitrice Fase Cittadina di Milano), Porto Torres (Fase Cittadina di Cagliari), Eurosport Academy Brindisi (Fase Cittadina di Bari), Us Mulini (Fase Cittadina di Como), Sacro Cuore Campi Bisenzio (Fase Cittadina di Reggio Emilia), Brixen (Fase Cittadina di Bolzano), Phoenix 2005 Agrigento (Fase Cittadina di Catania), Eriberto Bosico Terni (Fase Cittadina di Macerata), Fratelli Troise (Fase Cittadina di Napoli), Dueville Passo di Riva (Fase Cittadina di Padova), Smart Goal (Fase Cittadina di Torino), Cristo Re (Fase Cittadina di Roma).

Categoria Young: Forza e Coraggio 2003 (vincitrice Fase Cittadina di Milano), San Paolo (Fase Cittadina di Cagliari), Eurosport Academy Brindisi (Fase Cittadina di Bari), Lecco Forever (Fase Cittadina di Como), Santos (Fase Cittadina di Reggio Emilia), San Giorgio Brunico (Fase Cittadina di Bolzano), Academy Viola Reggio Calabria (Fase Cittadina di Catania), Pgs Robur Macerata (Fase Cittadina di Macerata), Real Avella (Fase Cittadina di Napoli), Longare Castegnero (Fase Cittadina di Padova), Savian Savigliano (Fase Cittadina di Torino), DLF Civitavecchia (Fase Cittadina di Roma).

Anche in occasione della Finale Nazionale saranno assegnati i premi Ringo (di squadra e individuali) per entrambe le categorie, come avvenuto per ogni Fase Cittadina: il Premio Ringo Fair Play e il Premio Ringo al Miglior Giocatore del Torneo. La novità di quest’anno è rappresentata invece dal contest Ringo Quick Feet, un gioco nel quale potranno cimentarsi i ragazzi partecipanti a Gazzetta Cup e tutti i loro coetanei che vorranno prender parte a questa divertentissima sfida basata sulla rapidità e la precisione nel calciare il pallone. Il contest si è svolto con successo in occasione di tutte le Fasi Cittadine e si svolgerà anche alla Finale Nazionale. Verranno assegnati due premi per ciascuna categoria (Junior e Young): un completo da calcio Ringo e un pallone autografato da Stephan El Shaarawy andranno ai vincitori del contest; sarà inoltre messo in palio ed estratto a sorte, tra tutti i partecipanti, un altro pallone autografato da El Shaarawy.