9 giugno 2015

L'Olimpico si tinge di rosa con Gazzetta Cup con Ringo

Sorteggiati nel pomeriggio i tre gironi della fase finale

Domani all’Olimpico di Roma sarà Aldair a consegnare il trofeo alle squadre Junior e Young che vinceranno
L'Olimpico si tinge di rosa con Gazzetta Cup con Ringo

Roma, 9 giugno 2015 - Sono stati sorteggiati nel corso della riunione tecnica, tenutasi questo pomeriggio nella Sala Conferenze dello Stadio Olimpico di Roma, i gironi della Finale Nazionale di “ Gazzetta Cup 2015 con Ringo”, il torneo di calcio per ragazzi più grande d’Italia, realizzato da La Gazzetta dello Sport in collaborazione con il Centro Sportivo Italiano, Ringo e Macron.

Con la riunione tecnica delle 24 squadre partecipanti (12 per ciascuna delle due categorie, Junior e Young) e con il tour guidato dello Stadio Olimpico, il Torneo è entrato nel clima della Finale: domani le partite dei gironi di qualificazione inizieranno alle 9,30 (con cerimonia d’apertura alle 9), mentre il fischio d’inizio per i gironi finali è fissato alle 15, con termine previsto per le 16,15. Subito dopo, a consegnare il trofeo alle due squadre vincitrici sarà Aldair, ex difensore della Roma e del Brasile campione del mondo 1994. 

 

Questa la composizione dei sei gironi (tre per categoria; tra parentesi la provincia di riferimento della squadra):

CATEGORIA JUNIOR

GIRONE A: Phoenix 2005 (Agrigento), Euro Sport Academy (Brindisi), Asd Fratelli Troise (Napoli), Sacro Cuore Campi Bisenzio (Firenze).

GIRONE B: Eriberto Bosico (Terni), Ssv Brixen (Bolzano), Smart Goal (Torino), Cristo Re (Roma).

GIRONE C: APO Crocetta (Milano), Porto Torres (Sassari), Dueville Passo di Riva (Vicenza), Us Mulini (Como)

 

CATEGORIA YOUNG 

GIRONE A: Savian Savigliano (Cuneo), Longare Castegnero (Vicenza), Lecco Forever (Lecco), DLF Civitavecchia (Roma).

GIRONE B: Euro Sport Academy (Brindisi), Academy Viola (Reggio Calabria), Forza e Coraggio (Milano), Santos (Reggio Emilia). 

GIRONE C: Real Avella (Avellino), San Giorgio Brunico (Bolzano), San Paolo (Sassari), Pgs Robur (Macerata).

 

Il Torneo (la cui partecipazione è stata libera e gratuita) è strutturato in categorie per fasce d’età: Junior (nati nel 2005 e 2006), con squadre da 5 giocatori, e Young (nati nel 2003 e 2004), con squadre da 7. La selezione verso la Finale Nazionale è avvenuta prima tramite le Fasi Interne in tutte le regioni italiane, che hanno coinvolto la cifra record di 40mila ragazzi, poi con le 12 Fasi Cittadine: le vincitrici di ciascuna categoria hanno guadagnato il lasciapassare per realizzare il sogno di scendere in campo domani all’Olimpico. 

La Gazzetta dello Sport e Ringo formano una combinazione ideale, fatta di gioco, divertimento e professionalità. Due brand che credono e si impegnano fortemente a favore dei giovani e dei valori positivi dello sport e che hanno deciso di intraprendere questo percorso al fianco del Centro Sportivo Italiano, ente di promozione sportiva che sui giovani e sui valori positivi dello sport ha costruito la propria filosofia. Quest’anno è entrata in squadra, come partner tecnico, anche Macron: l’azienda bolognese, infatti, ha fornito abbigliamento e attrezzature ai ragazzi iscritti e vestirà le 24 squadre della Finale Nazionale.

 

Anche in occasione della Finale Nazionale saranno assegnati i premi Ringo (di squadra e individuali) per entrambe le categorie, come avvenuto per ogni Fase Cittadina: il Premio Ringo Fair Play e il Premio Ringo al Miglior Giocatore del Torneo. La novità di quest’anno è rappresentata invece dal contest Ringo Quick Feet, un gioco nel quale possono cimentarsi i ragazzi partecipanti a Gazzetta Cup e tutti i loro coetanei che vorranno prender parte a questa divertentissima sfida basata sulla rapidità e la precisione nel calciare il pallone. Il contest si è svolto con successo in occasione di tutte le Fasi Cittadine e si svolgerà anche alla Finale Nazionale. Verranno assegnati due premi per ciascuna categoria (Junior e Young): un completo da calcio Ringo e un pallone autografato da Stephan El Shaarawy andranno ai vincitori del contest; sarà inoltre messo in palio ed estratto a sorte, tra tutti i partecipanti, un altro pallone autografato da El Shaarawy.

 

L'Olimpico si tinge di rosa con Gazzetta Cup con Ringo