5 luglio 2015

Tutta l'Italia festeggia i Campioni Nazionali Under 14

Otto scudetti in otto diverse regioni.

A Montecatini vince Venezia nella pallavolo femminile, e Napoli nel volley misto. Bologna dorata dal basket. Isole sugli scudi con Sassari, Siracusa campioni rispettivamente nel calcio a 11, e nel calcio a 5. A Pisa lo scudetto del calcio a 7. Tra gli atleti con disabilità conferme per i Fuorigioco Mantova nel calcio a 5 e per l'Alpha Pesaro nella pallavolo integrata.
Tutta l'Italia festeggia i Campioni Nazionali Under 14

Si sono concluse a Montecatini Terme, domenica 5 luglio, con le premiazioni effettuate in una bollente Piazza del Popolo le finali dei Campionati Nazionali Under 14.

Al rientro a casa, c’è mezza Italia che festeggia i propri atleti neo campioni Nazionali, poiché i titoli nazionali under 14 hanno premiato ragazzi e ragazze dal Veneto alla Sicilia, passando per la Toscana, la Sardegna, la Campania e l'Emilia Romagna. Con Lombardia e Marche sull’otto volante tricolore, grazie all’ennesimo titolo conquistato dagli atleti con disabilità: Fuorigioco Mantova nel calcio a 5 e Alpha Pesaro nel volley integrato sono ancora campioni di specialità.

Successo indiscusso per il sestetto veneziano della Pallavolo Annia, che in finale hanno avuto la meglio sulle coetanee della Polisportiva Valmadrera di Lecco. Solamente un set concesso alle avversarie su 4 gare dalla formazione lagunare in Toscana, dimostrandosi in grande condizione. Il volley misto è invece partenopeo con le schiacciate ambosessi che hanno portato al titolo i napoletani dell' Asd Volley Ball Flyer Massa di Somma, vittoriosi sugli astigiani della Pro Giò.

Il calcio fa grandi le isole: la Sardegna esulta per i gol-scudetto dei calciatori dell'ASD Calcio Torres 2000 di Sassari nel calcio a 11, mentre il titolo approda in Sicilia, con il San Giovanni Bosco di Siracusa vittorioso nel calcio a 5. Il Bellaria Cappuccini di Pisa fa esultare la Toscana con il calcio a 7.

Nella pallacanestro i bolognesi della Fortitudo cantano "i campioni nazionali siamo noi...", dopo aver sconfitto in una gara conclusa sullo 85-79 i brindisini dell'Asd Mens Sana Mesagne.

Targa fair play tra le mani degli atleti e delle atlete della Campagnola Don Bosco di Milano, della Polisportiva Santa Maria Testona di Torino, dell'ASD Vita Real di Napoli, del CUS di Macerata, del Gabbiano Volley di Savona e della Polisportiva San Paolo di Reggio Emilia.

All'interno della manifestazione si sono svolte anche le finali nazionali dedicati agli atleti con disabilità. Si confermano Campioni Nazionali anche per il 2015 i Fuorigioco di Mantova nel calcio a 5 e l'Alpha di Pesaro nella pallavolo integrata.