16 luglio 2015

Il saluto di Malagò ai volontari de "il Csi per il mondo"

Il presidente del CONI: “Siete l'orgoglio e l’eccellenza dello sport italiano”

Il numero uno del comitato olimpico ha inviato una lettera ai 31 “missionari” nel volontariato sportivo internazionale Csi, in partenza verso Haiti, Albania, Camerun e Centrafrica. “Sono fiero di essere considerato il vostro "capitano. Vi sono accanto in questa partita speciale: facciamo squadra perché vincere queste partite vuol dire regalarsi davvero un mondo speciale”
Il saluto di Malagò ai volontari de "il Csi per il mondo"

Alla vigilia delle prime partenze in luglio per le diverse missioni di volontariato sportivo internazionale “Il Csi per il mondo”, che quest’anno toccheranno Camerun, Centrafrica, Haiti ed Albania, ai 31 operatori ed animatori arancioblu, che andranno ad incontrare tanti bambini, regalando sorrisi e gioia è arrivato il saluto del numero uno dello sport italiano, Giovanni Malagò. Il presidente del Coni, da sempre sostenitore di questa iniziativa e vicino al Csi nel suo impegno internazionale, ha inviato ai giovani sognatori (Emanuele, Elena, Alessio, Daniele, Silvia, Luisa, Davide, Serena, Gaia, Stefano, Paola, Davide, Alberto, Giulia, Elisa, Filippo, Davide, Gabriele, Valeria, Francesca, Pamela, Fulvio, Patrizia, Giuditta, Mattia, Martina, Maurizio, Michela, Marco, Maria Chiara) una bella lettera, facendo idealmente squadra con loro in questa specialissima partita. Ecco il testo:

Cari ragazzi,

mi dispiace molto non potervi abbracciare prima della vostra partenza.

Lo faccio idealmente, con queste poche parole che non riusciranno mai a testimoniare adeguatamente il senso di apprezzamento e di gratitudine nei vostri confronti. Per me siete voi i veri campioni, perché promuovete gli rrinunciabili valori su cui deve essere fondato il nostro mondo e, più in generale, indicate a tutti la strada per costruire una società migliore.

Sono fiero di essere considerato il vostro "capitano": è una fascia che indosso davvero con onore, fedele a quei princìpi condivisi che rappresentano una certezza incrollabile, che ci accomunano, che mi fanno sentire uno di voi. Anche in questo viaggio chiamato ad alimentare la speranza dei ragazzi di Haiti, del Centrafrica, del Camerun e dell'Albania. Saprete regalare un sorriso per alimentare i sogni, per concretizzare le ambizioni inseguendo il futuro.

Conosco l'ammirevole impegno di Massimo Achini e apprezzo da sempre il Csi come palestra di vita formidabile: voi siete gli ambasciatori di un messaggio nobile che abbraccia e rende solida ogni comunità. Il volontariato è l'espressione spontanea di chi è animato da passione, amore e coraggio,

rappresenta il nostro architrave, la fonte inesauribile dove si alimenta la lealtà, dando senso ai progetti. Siete l'orgoglio dello sport italiano da sventolare con fierezza nel mondo, rappresentate la nostra vera eccellenza, il biglietto da visita più importante, l'oro più limpido. Quella della solidarietà.

In ogni angolo del mondo deve splendere il vostro esempio per illuminare il cammino dei giovani che cercano la strada maestra.

Vi sono accanto in questa partita speciale: facciamo squadra perché vincere queste partite vuol dire regalarsi davvero un mondo speciale.

 

Un forte abbraccio

 

Giovanni Malagò

Presidente del Coni