28 maggio 2016

A Pisa lo sport ha fatto festa con Mcdonald’s

In Piazza Vittorio Emanuele oggi è stato inaugurato Happy Meal Sport Camp: tutti i bambini di Pisa hanno potuto praticare tante attività sportive insieme alle campionesse Giusy Versace e Maurizia Cacciatori. La Festa dello sport di McDonald’s prosegue anche domani dalle ore 10.00 alle 18.00. Grande ospite sarà Carlotta Ferlito, plurimedagliata ginnasta italiana
A Pisa lo sport ha fatto festa con Mcdonald’s

Pisa, 28 maggio – Sport, gioco e divertimento insieme a grandi campioni. Sono stati questi gli ingredienti di Happy Meal Sport Camp, il progetto di McDonald’s dedicato alla promozione dello sport di base e di un corretto stile di vita tra i bambini dai 6 ai 12 anni, che oggi ha fatto tappa a Pisa. Piazza Vittorio Emanuele, con il patrocinio del Comune e la collaborazione del Centro Sportivo Italiano, si è trasformato in un vero e proprioVillaggio dello Sport aperto agli alunni delle scuole, ai bambini e alle loro famiglie.

 

Al taglio del nastro hanno partecipato Salvatore Sanzo, Assessore allo Sport del Comune di Pisa, Alfonso Nardella, Presidente CSI Pisa e  Maurizia Cacciatori, ex nazionale di volley, argento europeo nel 2001 e plurimedagliata con la maglia di club.

 

Salvatore Sanzo: “Questa Festa dello Sport è l’esempio della propositiva collaborazione tra amministrazione, aziende e società sportive. Pe noi è un onore che McDonald’s abbia scelto il nostro territorio proprio nell’anno di Pisa Città Europea dello Sport. Lo sport alla portata di tutti è da sempre uno dei principi delle nostre politiche amministrative. Spero possa esserci presto un'altra occasione per ospitare l’Happy Meal Sport Camp”.

 

Alfonso Nardella: “Ringrazio l’amministrazione per averci concesso questo suggestivo spazio e McDonald’s perché offre l’opportunità di fare sport gratuitamente ai bambini della nostra città. Saranno due giorni straordinari di sport e divertimento nel cuore della nostra città alla presenza di grandissime campionesse. Gli istruttori del CSI sono pronti ad  affiancare tutti i bambini curiosi di conoscere e provare nuovi sport”.

 

Maurizia Cacciatori: “Sono molto felice che l’Happy Meal Sport Camp faccia tappa a Pisa. Io e la mia famiglia abbiamo un legame speciale con questa città. Mio padre è stato portiere del Pisa negli anni ‘60 e ancora oggi mi racconta aneddoti molto belli.  Ma soprattutto a Pisa sono nati i miei figli, Carlos e Ines, che forse influenzati dalla tradizione pisana nella scherma hanno scelto di tirare di fioretto. Per me è fondamentale che i miei figli provino varie discipline. Per questo credo che le Feste dello Sport di McDonald’s siano un’opportunità educativa importante per avvicinare i bambini alla conoscenza dello sport, che è il punto di partenza per avviarli alla pratica”.

 

Nel pomeriggio in Piazza Vittorio Emanuele II è arrivata anche Giusy Versace, atleta paralimpica vincitrice di 9 titoli italiani, un record europeo nel 2012 e diversi record nazionali sui 60, 100 e 200 metri:“Ai ragazzi dell'Happy Meal Sport Camp spero di trasmettere tutta la mia passione per lo sport, in particolare per l’atletica, e di sensibilizzarli verso quei valori essenziali che aiutano a crescere e superare le difficoltà, come è accaduto a me. I bambini sono capaci di assorbire tutto quello che vedono e sentono. Alle Feste dello Sport di McDonald’s oltre a farli giocare cercheremo di trasmettere loro l’importanza di fare attività sportiva attraverso le nostre esperienze”.

 

I partecipanti alla Festa dello Sport di McDonald’s hanno potuto provare gratuitamente tantissime discipline - atletica, calcio, volley, ginnastica, scherma, basket – oltre ad altre attività ludico-sportive come tennis tavolo e calcio balilla.

A Pisa il villaggio dello sport di McDonald’s, ospitato in Piazza Vittorio Emanuele, sarà aperto anche domani, dalle ore 10.00 alle ore 18.00, con partecipazione gratuita a tutte le attività. I bambini e le loro famiglie avranno ancora la possibilità d’incontrare Giusy Versaceche sarà affiancata da Carlotta Ferlito, ginnasta della Nazionale Italiana per giocare, fare foto e farsi firmare autografi.