6 giugno 2016

Lombardia super nel nuoto Csi

Più di 350 podi per Bergamo, Varese, Sondrio, Como

Sul podio del Trofeo delle Regioni salgono Lazio e Piemonte. Bergamo vince nel medagliere societario con l’oro della Pol. Sport e Cultura e il bronzo dell’Onda Blu. Varese 47 volte sul podio con l’Happy Sport Team
Lombardia super nel nuoto Csi

L’acqua arancioblu parla lombardo. Dall’1 al 5 giugno presso la Piscina olimpionica del Villaggio GeTur di Lignano Sabbiadoro (UD) ci sono voluti quattro giorni in vasca per assegnare i titoli del 14° Campionato nazionale di nuoto del Csi. In vasca 1228 atleti finalisti, con cuffie di 69 società sportive, appartenenti a 30 diversi comitati di 11 regioni italiane.

Predominanza numerica femminile: 629 ragazze in totale contro i 579 maschi. Record di partecipazione per il nuoto Csi con un totale di ben 4970 atleti gara. Il medagliere natatorio ha portato nel forziere della Lombardia un bottino ricchissimo, con 352 atleti sul podio capaci di conquistare bel 119ori, 124 argenti e 109 bronzi, fra Bergamo, Varese, Sondrio e Como). Staccate ma egualmente festeggiatissime le 52 medaglie vinte dal Csi Piemonte (20 ori, 15 argenti e 17 bronzi), e le 51 laziali (11 ori, 20 argenti e 20 bronzi). Trentaquattro sono invece gli atleti sul podio per Trentino e Liguria, con 20 ori finiti nella regione alpina grazie ai giovani campioni trentini del Brenta Nuoto (11 successi individuali) del Trento Nuoto, del Latermar e Della Rari Nantes Valsugana e del Chiese Nuoto. Più equilibrato il medagliere ligure con 13 ori, 12 argenti  e 9 bronzi conquistati dai comitati Imperia Sanremo, La Spezia e Savona, grazie agli atleti del Bordighera, dello Spezia e della Rari Nantes. Nello speciale Trofeo delle Regioni la Lombardia, con 24 sodalizi al seguito,  è arrivata staccatissima al primo posto (con 14.946 punti), il  Lazio secondo ha totalizzato 2672 punti,  precedendo il Piemonte con 2358 punti. Nel medagliere per società le cuffie orobiche festeggiano il primo gradino del podio della Pol. Sport e Cultura e Bergamo, 56 metalli al collo, con ben 26 campioni nazionali e il bronzo nella speciale graduatoria dell’Onda Blu. In mezzo, l’argento dell’Happy Sport Team Varese, 47 volte sul podio con 13 ori e 17 medaglie d’argento e di bronzo.

I primi a tuffarsi, dopo la cerimonia apertura a bordo vasca, sono stati i finalisti dei 100 dorso e 50 sl; quindi i 50 farfalla, i 50 rana e dei 200 sl. Premiati anche i campioni nelle varie categorie dei 100 farfalla, rana, e stile libero. Anche i 50 dorso e i 200 misti hanno vissuto in Friuli bracciate tricolori. Partecipatissima la messa, celebrata da don Alessio Albertini, consulente ecclesiastico nazionale del Csi al sabato sera. Domenica, le staffette 4x 50 sl maschili e femminili. Ed è stato estense il miglior tempo cronometrico, 1’46”55, fatto registrare dai 4 frazionisti juniores della De Akker Ferraranuto. Più lenta ma sempre d’oro la staffetta ragazzi della Domo Nuoto Csi Verbania, che ha toccato in 1’50”04.

Lignano Sabbiadoro -14° Campionato nazionale di nuoto

Pubblicato da Centro Sportivo Italiano su Venerdì 3 giugno 2016