22 luglio 2016

Il ciclismo Csi al traguardo nazionale di Fermo

Due giorni di gara tra crono, mtb e strada

Dal 22 al 24 luglio nel centro marchigiano si corre il 6° campionato nazionale di ciclismo. Sono 250 i finalisti iscritti. Al via in 75 nella gara a cronometro, 101 nella mountain bike e 168 iscritti nella conclusiva gara su strada, prova intitolata alla memoria di Vincenzo Torriani
Il ciclismo Csi al traguardo nazionale di Fermo

Viaggiano verso le Marche le due ruote del Centro Sportivo Italiano. Dal 22 al 24 luglio è in programma infatti la 6ª edizione del Campionato nazionale di ciclismo Csi, che concluderà, assegnando le maglie tricolori, la sua intensa stagione a Fermo e nei suoi dintorni.

Sono tre le specialità previste nel programma gare delle due ruote arancioblu: cronometro individuale, mountain bike e gara su strada per ciascuna delle 13 categorie previste da regolamento.

Il primo “via” sarà dato sabato 23 luglio con la crono individuale su un percorso pianeggiante in località Capparuccia: cadenzati ogni due minuti, partiranno i finalisti impegnati nella prova a tempo. Nel pomeriggio di sabato toccherà invece alle mountain bike presentarsi alla punzonatura valida per il “Memorial Adelelmo Zappelli” (ex presidente del Csi fermano scomparso nel 2016) che assegna la maglia di campione nazionale Csi. Alle ore 17 è in programma, infatti, la partenza da Molini Girola per i bikers ciessini su un tracciato collinare ricco di saliscendi, e con alcuni passaggi tecnici. Dopo cena festa e divertimento per tutti i finalisti nella serata associativa, dove verranno consegnate nell’ambito delle premiazioni le maglie tricolori della cronometro individuale e della mountain bike.

Domenica 24 luglio tutti in sella per la gara su strada intitolata alla memoria di Vincenzo Torriani, storico patron del Giro d’Italia. In tre gruppi la corsa in linea si snoderà lungo un circuito pianeggiante di 6,8 km da percorrere sei o sette volte in base all’età delle categorie di appartenenza. L’ultimo giro, della lunghezza di 28,2 km, si comporrà di una salita verso il centro di Fermo per poi fare ritorno verso il traguardo di Molini di Girola. Al termine delle gare premiazioni e cerimonia di chiusura. 

Sono 249 gli atleti finalisti (227 uomini e 22 donne) che parteciperanno al Campionato nazionale: 168 iscritti per la gara su strada, 75 nella prova contro il tempo e 101 sulle bike dalle ruote tacchettate.

Le società finaliste impegnate sono 56, rappresentative di 19 comitati territoriali e 9 regioni italiane. Marche (91 atleti), Lombardia (69) e Lazio (42) sono le regioni più rappresentate. Seguono Veneto (17), Abruzzo (11), Sicilia (7), Toscana (6), Umbria (4) ed Emilia Romagna (2).

I comitati territoriali di Brescia e Fermo in gruppo con più atleti in gara: entrambe in sella con 68 ciclisti. Roma e Viterbo ne avranno rispettivamente 18 e 14, seguiti da Macerata (13) e Pescara (11). In bici saranno rappresentati anche i comitati di: Rieti, Treviso, Palermo, Verona, Ascoli Piceno, Pistoia, Ancona, Foligno, Ravenna, Belluno, Cremona, Latina, Massa Carrara.

Il più “anziano” in gara sarà l’atleta di casa fermano Gianni Damen, classe 1945, della società New Mario Pupilli. Il corridore più “giovane” in gara sarà invece il palermitano Francesco Paladino, classe 1999, della Asd Baaria.

Il ciclismo Csi al traguardo nazionale di Fermo

Ti potrebbe interessare anche