22 luglio 2016

Prorogato al 30 novembre l’obbligo dei defibrillatori per lo sport dilettantistico

Il ministro della Salute, Beatrice Lorenzin, e il sottosegretario alla Presidenza del Consiglio dei Ministri, Claudio De Vincenti, hanno firmato il decreto, datato 19 luglio 2016, che proroga al 30 novembre 2016 l’entrata in vigore dell’obbligo di dotarsi di defibrillatori semiautomatici esterni (DAE) per le associazioni e le società sportive dilettantistiche
Prorogato al 30 novembre l’obbligo dei defibrillatori per lo sport dilettantistico

Altri 100 giorni in più per arrivare alla data in cui entrerà in vigore l’obbligo da parte delle società sportive dilettantistiche di dotarsi dei defibrillatori semiautomatici. Prorogata a fine novembre, la data di entrata in vigore del decreto recante “Disciplina della certificazione dell’attività sportiva non agonistica e amatoriale e linee guida sulla dotazione dell’utilizzo di defibrillatori semiautomatici e di eventuali altri dispositivi salvavita”.

Il decreto del Governo, firmato il 19 luglio dal ministro della Salute, Beatrice Lorenzin, e dal sottosegretario alla Presidenza del Consiglio Claudio De Vincenti, ha prorogato al 30 novembre 2016  la data di entrata in vigore dell’obbligo di dotarsi di defibrillatori semiautomatici per tutte le società sportive dilettantistiche. Nella nota si legge “perché non sono state ancora completate, su tutto il territorio nazionale, le attività di formazione degli operatori del settore sportivo dilettantistico circa il corretto utilizzo dei defibrillatori semiautomatici”.

Prorogato al 30 novembre l’obbligo dei defibrillatori per lo sport dilettantistico