4 ottobre 2016

Video appello di Maradona per la partita Uniti per la Pace: “Il 12 ottobre tutti allo stadio per Amatrice"

Video appello di Maradona per la partita Uniti per la Pace: “Il 12 ottobre tutti allo stadio per Amatrice"

"Voglio fare un invito a tutto il mondo per la gente di Amatrice, il 12 ottobre all'Olimpico daremo una grandissima mano a questa gente che sta piangendo per la sua città per il terremoto. Voglio essere lì col mio cuore. Sarò in Italia per ringraziare tutta la gente che mi ha dato tanto quando io sono stato a giocare nel Napoli. Ciao, ci vediamo!". È l’invito di Maradona, con un video pubblicato su Youtube (https://www.youtube.com/watch?v=PGMF69ylCR0), a partecipare alla partita “UNITI per la Pace” che si terrà il prossimo 12 ottobre, alle 21:15, allo stadio Olimpico di Roma e in diretta su RAI 1.

 

La seconda partita benefica di calcio promossa da Papa Francesco è stata organizzata per sostenere i programmi educativi e sociali di Fondazione Scholas Occurrentes, CSI, UNITALSI e AMLIB. Nata per volontà di Papa Francesco, la partita “Uniti per la Pace” è  promossa dalla Fondazione Internazionale di Diritto Pontificio Scholas Occurrentes, che insieme al CSI - Centro Sportivo Italiano, alla Comunità Amore e Libertà e all’UNITALSI, hanno deciso di unire i propri sforzi per raccogliere l’invito di Sua Santità a “giocare per la Pace”.

Hanno confermato la loro partecipazione campioni del mondo e leggende del calcio come DIEGO MARADONA, RONALDINHO, ROBERTO CARLOS, FABIO CAPELLO, ANTONIO DI NATALE, HERNAN CRESPO E GIANLUCA ZAMBROTTA insieme ai più grandi giocatori in attività e le leggende che hanno lasciato un’impronta nella storia di questo sport.

 

VENDITA BIGLIETTI PER LA PARTITA

Sono già disponibili le Prevendite online e presso le ricevitorie Listicket – Gruppo Ticketone.

 

Il costo dei Biglietti è di e 10 Euro per Tribuna Tevere e Curve e di 20 Euro per Tribuna Monte Mario, con prezzi ridotti per gruppi di 10 persone di 5 Euro per Tribuna Tevere.

 

Papa Francesco, lanciando ufficialmente nei mesi scorsi quest’evento, si è rivolto a tutti i giovani del mondo, sottolineando il valore del calcio e dello sport per sostenere l'educazione e rendere possibile la cultura dell'incontro per la pace: È tempo di mostrare che siamo capaci di fare pace attraverso il gioco, e anche con l'arte.

 

I PROGETTI SOSTENUTI DALLA PARTITA “UNITI PER LA PACE”

Saranno diversi i progetti che saranno finanziati con i fondi raccolti grazie a questo evento. Tutti hanno il comune obiettivo di creare una cultura della Pace, intesa come un momento di giustizia sociale, di accesso per tutti, in particolare bambini e giovani a cui spesso, in più parti del mondo, vengono negati i servizi basici di istruzione, assistenza e formazione.

In Italia si sosterrà la popolazione di Amatrice colpita dal terremoto lo scorso 24 agosto attraverso azioni concrete per la riattivazione delle strutture sportive di base e oratori, formando educatori e istruttori. Ma non solo, sempre attraverso i valori dello sport si metteranno al centro dell’attenzione le periferie italiane e argentine, con i bambini diversamente abili e le loro famiglie (per aiutarli concretamente nella fruizione dei servizi di assistenza) e nelle periferie di Kinshasa (per una formazione educativa e culturale che li accompagni nelle scelte del futuro).

 

Per maggiori informazioni, visita il sito unitiperlapace.org e seguici sulla pagina Facebook UnitiPerLaPace2016, su Twitter @unitiperlapace e su Instagram unitiperlapace.