27 ottobre 2016

Terremoto in Centro Italia: il Csi rinnova il sostegno

Il Centro Sportivo Italiano esprime solidarietà e vicinanza alle famiglie colpite dal nuovo sisma del 26 ottobre
Terremoto in Centro Italia: il Csi rinnova il sostegno

Dopo il sisma che ha colpito nuovamente il Centro Italia, mercoledì 26 ottobre, il presidente Csi Vittorio Bosio, a nome della presidenza nazionale, ha voluto esprimere solidarietà e vicinanza alle famiglie colpite da questa tragedia:

"Ancora una volta il terremoto ha scosso la serenità di tante nostre famiglie e cari. Fortunatamente questa volta non si registrano vittime ma sappiamo quanto sia duro per coloro che hanno perso le case affrontare questo momento. Ci stringiamo forte a tutti i nostri amici del centro Italia e rinnoviamo l'invito a sostenere la campagna lanciata dalla nostra associazione".

Prosegue la campagna di solidarietà del Centro Sportivo Italiano - attiva anche sui social media con l'hashtag #UnGolperRipartire - a sostegno delle popolazioni colpite dal terremoto del centro Italia con due principali obiettivi: raccogliere fondi a più livelli per sostenere la pratica sportiva nelle zone colpite dal terremoto e mantenere viva l'attenzione mediatica sulle iniziative finalizzate alla ricostruzione e alla ripartenza delle attività.

La raccolta fondi avviene attraverso un doppio canale:

  • l’apertura di un conto corrente ove raccogliere fondi a favore delle zone colpite dal sisma. Si potrà versare su IBAN IT74R0200805017000104020915 intestato a Centro Sportivo Italiano, causale: terremoto Centro Italia.
  • sul sito EpPela, dove è possibile donare per acquistare materiale e attrezzature sportive da regalare alle scuole e alle famiglie vittime del sisma.

 

I fondi raccolti, in accordo con i comitati territoriali delle singole regioni coinvolte e di concerto con le società sportive, saranno poi indirizzati verso uno specifico intervento in ambito sportivo, in linea con le esigenze espresse dalle popolazioni colpite, dalle diocesi, e dagli enti locali.

 

Terremoto in Centro Italia: il Csi rinnova il sostegno

Entra anche tu nel social CSI e commenta con

#UnGolperRipartire