2 novembre 2016

Defibrillatori: l’obbligo slitta al 1° Gennaio 2017

Il ministro della Salute, Beatrice Lorenzin, e il sottosegretario alla Presidenza del Consiglio dei Ministri, Claudio De Vincenti, hanno firmato il decreto legge, che proroga al 1° gennaio 2017 l’entrata in vigore dell’obbligo di dotarsi di defibrillatori semiautomatici esterni (DAE) per le associazioni e le società sportive dilettantistiche
Defibrillatori: l’obbligo slitta al 1° Gennaio 2017

L'obbligo di defibrillatori per le associazioni sportive dilettantistiche decorre dal 1° gennaio 2017. La proroga è stabilita dal decreto legge 17 ottobre 2016, n. 189 - firmato dal ministro della Salute, Beatrice Lorenzin, e dal sottosegretario alla presidenza del consiglio dei ministri, Claudio De Vincenti nell’ambito degli interventi per le popolazioni colpite dal sisma ed estesa a tutto il territorio nazionale.
Il provvedimento, attualmente in corso di registrazione e di pubblicazione sulla Gazzetta Ufficiale, proroga di ulteriori 40 giorni l’entrata in vigore delle norme introdotte con il  decreto Balduzzi del 2012 (Dl n.158/2012 convertito nella L. 189/2012).
Di conseguenza, dal 2017 durante gare e allenamenti le associazioni sportive dilettantistiche devono garantire la disponibilità di un defibrillatore e la presenza di una persona autorizzata ad utilizzarlo.“È opportuno  – si legge in una nota della Presidenza nazionale Csi - continuare a non abbassare la guardia in tema di sicurezza della salute negli impianti sportivi, con particolare riferimento alla prossima entrata in vigore della normativa sui DAE”.