15 dicembre 2016

Il CSI aderisce ad ASVIS

Il 5 dicembre l'Alleanza Italiana per lo Sviluppo Sostenibile (ASVIS) ha accettato la richiesta di adesione del CSI. L’Alleanza riunisce attualmente oltre 120 tra le più importanti istituzioni e reti della società civile.
Il CSI aderisce ad ASVIS

Il 5 dicembre scorso il presidente Enrico Giovannini ha comunicato l'accettazione della proposta di adesione del CSI all'Alleanza Italiana per lo Sviluppo Sostenibile (ASVIS). L'ASVIS si è costituita nel febbraio 2016 con lo scopo di dare il proprio contributo di idee, progetti e azioni al perseguimento degli obiettivi posti dalle Nazioni Unite con l'approntamento dell’Agenda Globale per lo sviluppo sostenibile e dei relativi Obiettivi di Sviluppo Sostenibile. L’Alleanza riunisce attualmente oltre 120 tra le più importanti istituzioni e reti della società civile, quali:

  • associazioni rappresentative delle parti sociali (associazioni imprenditoriali, sindacali e del Terzo Settore);
  • reti di associazioni della società civile che riguardano specifici Obiettivi (salute, benessere economico, educazione, lavoro, qualità dell’ambiente,uguaglianza di genere, ecc.);
  • associazioni di enti territoriali;
  • università e centri di ricerca pubblici e privati, e le relative reti;
  • associazioni di soggetti attivi nei mondi della cultura e dell’informazione;
  • fondazioni e reti di fondazioni;
  • soggetti italiani appartenenti ad associazioni e reti internazionali attive sui temi dello sviluppo sostenibile.

Per il CSI un'ulteriore riconoscimento della propria azione educativa e sociale attraverso lo sport. Nei prossimi mesi si svilupperà la presenza del CSI nelle iniziative promosse da Asvis e in collaborazione con gli altri soci che aderiscono all'alleanza.