Le discipline emergenti

Le discipline emergenti

Recentemente notevoli cambiamenti hanno attraversato la cultura del corpo, facendo focalizzare il nostro sguardo organizzativo sulle nuove pratiche sportive.

Cambiano le forme di corporeità che la cultura odierna veicola a ritmi sostenuti, diffondendo l’interesse per quelli che vengono chiamati “sport alternativi”, rispetto al modello dominante di sport agonistico in essere fino a pochi decenni fa.

La macrotrasformazione sociale che col fenomeno della globalizzazione ha avuto un impatto primario anche sul mondo dello sport ha, più che introdotto nuovi canoni, indicato le direzioni di sviluppo e cioè le tendenze e le controtendenze della sensibilità culturale contemporanea.

Si tratta di un processo evolutivo e un percorso di esplorazione dal raggio molto ampio, in un mondo dove il CSI deve soffermarsi e cercare di coinvolgere bambini, giovani e adulti che incarnano la cosiddetta “postmodernità” in modelli sportivi che prevedono un elevato standard agonistico, l’educare i corpi all’efficienza, al benessere e alla salute senza rinunciare al ruolo catartico e di liberazione delle tensioni aggressive per vivere da protagonisti il ruolo sociale anche per mezzo della pratica sportiva.

Nascono oggi forme di attività autogestite al di fuori dei circuiti organizzati dell’agonismo, dell’educazione fisica scolastica e dell’associazionismo strutturato; emergono nuove pratiche sportive in cui è centrale l’esperienza di libertà, di evasione, di coltivazione di inclinazioni e passioni, in cui si rivalutano la creatività del corpo e dell’emozionalità. Si diffonde il culto estetico del corpo, un’attenzione alla sua forma come componente essenziale dello “stare bene con se stessi” in una concezione estetica del benessere (il boom del mondo del fitness).

Il corpo-espressivo è vissuto come sede di energie, come veicolo di sensazioni ed emozioni, come mondo da esplorare e scoprire.

Consideriamo, infine, che la pratica sportiva, da attività che caratterizzava il tempo libero è diventata nel corso degli ultimi anni sempre di più movimento di aggregazione attraverso la partecipazione agli eventi sportivi, anche solo in qualità di spettatori. (cdp)