24 marzo 2017

Gemellaggi: insieme per sport

Un'occasione di incontro per tutti

Si rinnova la tradizione associativa che offre la possibilità a comitati regionali e/o territoriali, ma anche a società sportive, di stabilire un legame simbolico per raggiungere un obiettivo comune
Gemellaggi: insieme per sport

Solidarietà, condivisione, iniziative, appartenenza, promozione, fraternità, fede, formazione, amicizia, sport. Sono le parole chiave del progetto "Gemellaggi: insieme per sport".

Una tradizione associativa che offre la possibilità a comitati regionali e/o territoriali, ma anche a società sportive, di conoscersi, confrontarsi, scoprire realtà, talvolta anche vicine territorialmente, con le quali però non si è mai avuto un rapporto associativo. Incontro, conoscenza, ma specialmente uno scambio di esperienze  per  fissare linee comuni,  condividere e stabilire sinergie opportune per la crescita complessiva dei “gemellati”. 

Gemellarsi dà la possibilità, infatti, di coltivare amicizie, crescere come persone e come dirigenti, vivere realmente in modo solidale e fraterno e, inoltre, di conoscere luoghi e culture tipiche di ogni territorio.

Il gemellaggio è un legame simbolico, tra due realtà, stabilito per raggiungere un obiettivo comune.
E' anche possibile aderire ai "gemellaggi per solidarietà", una proposta pensata per dare un contributo concreto, attraverso un servizio di volontariato sportivo rivolto ai Comitati e ai territori che sono stati colpiti dal sisma del centro Italia. 

In allegato alla notizia sono disponibili le schede di adesione e la traccia di programma relativa ai gemellaggi. 

Per qualunque informazioni o richiesta è possibile contattare la segreteria dell'Area Sviluppo del Sud e Gemellaggi: gemellaggi@csi-net.it 

Ecco i comitati che hanno aderito ai gemellaggi

  • Brindisi - Napoli
  • Tirrenico - Aversa
  • Lecce - Varese
  • Modena - Genova

Gemellaggio di solidarietà Cesena-Macerata

Gemellaggio di solidarietà Cesena-Macerata

Domenica 11 giugno a Sorrivoli, in occasione dell'incontro annuale degli arbitri e dirigenti del CSI Cesena, il presidente Morosi ha consegnato al presidente del CSI Macerata Belvederesi un assegno di 2.000 euro raccolti unitariamente dagli arbitri e dal comitato per favorire la ripresa delle attività associative nelle zone colpite dal sisma. 

Gemellaggi CSI, il sì di Aversa e Tirrenico

Gemellaggi CSI, il sì di Aversa e Tirrenico

I comitati CSI di Aversa (Campania) e Tirrenico (Calabria) hanno sottoscritto l'accordo di gemellaggio Insieme per sport, la nuova iniziativa varata dalla presidenza nazionale del Centro Sportivo Italiano e coordinata dal consigliere nazionale Salvatore Maturo.
La firma sulla scheda di adesione al progetto ciessino l'hanno apposta Massimo Gnisci, presidente del CSI Tirrenico e Luciano De Santis, vice presidente vicario del CSI Aversa, alla presenza dei presidenti e direttori tecnici delle regioni del Sud: Enrico Pellino (Campania), Nazzareno Sportella e Domenico Lavanga (Basilicata), Giorgio Porro e Clementina Tripodi (Calabria), Michele De Giorgi (Puglia). Il sì a margine dell'incontro interregionale Sud del CSI, avvenuto all'Agri Armonia di San Lucido.