20 aprile 2017

Toro e Juve abbracciano la Junior Tim Cup in oratorio

Giornata da ricordare per i ragazzi del torneo Under 14 promosso da Lega Serie A,TIM e Csi, che oggi hanno accolto in oratorio Juventus e Torino rappresentati da Rolando Mandragora, Lorenzo De Silvestri e Luca Castellazzi
Toro e Juve abbracciano la Junior Tim Cup in oratorio

Torino, 20 aprile 2017 – Giornata da ricordare per i ragazzi della Junior TIM Cup, il torneo di calcio Under 14 promosso da Lega Serie A, TIM e Centro Sportivo Italiano, che hanno incontrato Rolando Mandragora della Juventus F.C., Lorenzo De Silvestri e Luca Castellazzi del Torino F.C. all’Oratorio San Luigi di Torino.

Rolando Mandragora: “Il momento più bello che ho vissuto giocando a calcio è stato senz’altro l’esordio in Serie A TIM con la Juventus. Ho avuto la fortuna di iniziare da bambino in un oratorio che è stato ristrutturato proprio grazie all’intervento della Junior TIM Cup, per cui è bello partecipare oggi ad un’iniziativa del genere”.

Lorenzo De Silvestri: “Lo studio è molto importante nel percorso adolescenziale perché ti aiuta per il futuro. Grazie a mia madre e alla sua vicinanza mi sono diplomato, mi ha aiutato a non mollare. Studiare e giocare a calcio è possibile, la giornata è lunga, per cui invito tutti a coniugare entrambi i momenti al meglio”.

Luca Castellazzi: “Ho avuto una carriera lunga ed ho giocato tante partite, ma il mio ricordo più bello è senza dubbio il mio esordio in Serie A TIM, perché è stato il coronamento di un sogno. Auguro a tutti i ragazzi presenti e a tutti i giovani partecipanti alla Junior TIM Cup di poter vivere emozioni simili. Il calcio è uno sport bello, con valori positivi, per cui divertitevi a prescindere da tutto il resto”.

Un pomeriggio all’insegna della condivisione e delle emozioni per tutti i partecipanti. Prima, i ragazzi hanno rivolto qualche domanda ai rappresentanti di Juventus F.C. e Torino F.C per poi consegnare loro la maglia “Uno di Noi”. Rolando Mandragora, Lorenzo De Silvestri e Luca Castellazzi, insieme al capitano della squadra di un oratorio locale che partecipa al torneo, hanno poi firmato una speciale maglia che farà una “staffetta” in tutte le città dei prossimi incontri. Infine, alcuni dei giovani calciatori della Junior TIM Cup hanno avuto la possibilità di scendere in campo con gli ambasciatori delle squadre torinesi. Tante emozioni che i ragazzi hanno immortalato con foto da postare sui propri profili social per raccontare, attraverso l’hashtag #juniortimcup, i momenti più belli di una giornata da sogno.

La Junior TIM Cup farà nuovamente tappa a Torino, nel pre-partita di Juventus-Genoa, quando dell’Oratorio Suor Paola di Bosconero e della Parrocchia S. Martino di Rivoli si sfideranno in un’amichevole sotto lo sguardo dei loro beniamini e del pubblico sugli spalti dello Juventus Stadium.

Il torneo, che coinvolge gli oratori delle 16 città le cui squadre militano nella Serie A TIM, nelle precedenti edizioni ha coinvolto oltre 41mila ragazzi in tutta Italia e quasi 3mila oratori, all’insegna dell’alleanza tra sport di vertice e di base.

Tutti gli eventi della Junior TIM Cup e le storie dei suoi protagonisti possono essere seguite sul sito www.juniortimcup.it

 

Toro e Juve abbracciano la Junior Tim Cup in oratorio