31 gennaio 2018

GENOA e SAMP: il derby è amicizia in oratorio

Con la Junior TIM Cup una giornata di emozioni

Pomeriggio da sogno per i ragazzi del torneo Under 14 promosso da Lega Serie A, TIM e Centro Sportivo Italiano, che nell'Oratorio La Salle hanno ospitato il genoano Eddie Salcedo e il doriano Gianluca Caprari
GENOA e SAMP: il derby è amicizia in oratorio

I ragazzi della Junior TIM Cup, il torneo di calcio Under 14 promosso da Lega Serie A, TIM e Centro Sportivo Italiano, hanno vissuto un pomeriggio da sogno insieme a Eddie Salcedo del Genoa C.F.C. e Gianluca Caprari dell’U.C. Sampdoria, accolti oggi all’Oratorio La Salle di Genova.

 

Eddie Salcedo: “Sono molto felice di essere qui, anche io infatti ho iniziato a giocare a calcio in Oratorio a Sestri, dove abitavo, per questo mi sento molto vicino a questi ragazzi e condivido la loro emozione. L’esordio a Marassi è stata un’emozione unica, sono nato genoano ed il mio sogno è sempre stato quello di vestire questa maglia”.

 

Gianluca Caprari: “Anche io da piccolo ho iniziato a giocare a calcio in Oratorio con il mio gruppo di amici. A tutti questi ragazzi consiglio di giocare sempre con entusiasmo e passione e soprattutto di divertirsi”.

 

Una giornata che ha regalato emozioni a tutti i partecipanti. I ragazzi, dopo aver rivolto alcune domande agli ambasciatori di Genoa C.F.C. e U.C. Sampdoria, hanno poi donato loro una maglia con la scritta “Uno di Noi”, simbolo dell’unione tra il calcio di vertice e quello di base. Eddie Salcedo e Gianluca Caprari, insieme al capitano della squadra di un oratorio locale che partecipa al torneo, hanno poi firmato una speciale maglia che, come nell’edizione precedente, farà una “staffetta” in tutte le città dei prossimi incontri, diffondendo il messaggio e i valori del progetto in tutta Italia. Infine, tanto divertimento con alcuni dei giovani calciatori della Junior TIM Cup scesi in campo insieme agli ambasciatori delle squadre liguri.

 

Genova ha già ospitato la VI edizione della Junior TIM Cup in occasione del pre-partita di Sampdoria-Sassuolo, quando al Luigi Ferraris le squadre della Parrocchia Caramagna di Imperia e dell’Oratorio Santa Dorotea di Genova hanno disputato in un’amichevole sullo stesso campo dei loro idoli calcistici, sostenuti dal calore dei tifosi sugli spalti.

 

Per la città della Lanterna, tra l’altro, si tratta di un gradito ritorno: nel 2015 proprio a Genova è stato donato uno dei “Campi dell’Amicizia” realizzati dalla Junior TIM Cup, riqualificando il campo da calcio della parrocchia di San Giuseppe al Lagaccio dopo le pesanti alluvioni che avevano colpito il capoluogo ligure, permettendo a tutti i ragazzi del quartiere di condividere momenti spensierati e di gioia nel segno dei valori dello sport.

 

Il torneo coinvolge gli oratori delle 15 città le cui squadre militano nella Serie A TIM e nelle precedenti edizioni ha fatto giocare oltre 53mila ragazzi in tutta Italia e quasi 4mila oratori, promuovendo l’alleanza tra sport di vertice e di base nel percorso di crescita e formazione dei più giovani.