22 marzo 2018

Juventus e Torino, derby in oratorio con Bernardeschi e Molinaro

Pomeriggio da sogno per i ragazzi della Junior TIM Cup, il torneo Under 14 promosso da Lega Serie A, TIM e Centro Sportivo Italiano, che hanno ospitato in oratorio Federico Bernardeschi della Juventus F.C. e Cristian Molinaro del Torino F.C.
Juventus e Torino, derby in oratorio con Bernardeschi e Molinaro

I ragazzi della Junior TIM Cup, il torneo di calcio Under 14 promosso da Lega Serie A, TIM e Centro Sportivo Italiano, hanno vissuto un pomeriggio da sogno insieme a Federico Bernardeschi della Juventus F.C. e Cristian Molinaro del Torino F.C. accolti oggi all’Oratorio San Bernardino di Torino.

 

Federico Bernardeschi: “La Junior TIM Cup è un’iniziativa molto bella, il consiglio che posso dare a tutti questi ragazzi è quello di divertirsi tanto e di avere una forte passione per questo meraviglioso sport. Io ho iniziato a giocare in oratorio, nei campetti del mio paese, e sono riuscito a coronare il sogno di diventare calciatore lavorando tanto, con grande sacrificio e umiltà. Non bisogna mai mollare, perché ogni esperienza negativa e le difficoltà aiutano a crescere.”

 

Cristian Molinaro: “Da bambino ho avuto l’occasione di partecipare alle attività dell’Azione Cattolica e ad alcune iniziative dei Salesiani. È stato un inizio importante della mia vita, che mi ha dato sicurezza nel rapportarmi con gli altri, e crescendo ho capito l’importanza di questa esperienza. Partecipare a questo bellissimo evento mi ha fatto fare un tuffo nel passato. Quando finirò la carriera da calciatore mi piacerebbe molto allenare i ragazzi per trasferire la mia esperienza alle generazioni future. Non sempre i sogni si avverano ma bisogna lavorare duramente per realizzarli, diventando grandi soprattutto come uomini.”

 

Una giornata che ha regalato emozioni a tutti i partecipanti. I ragazzi, dopo aver rivolto alcune domande agli ambasciatori di Juventus F.C. e Torino F.C. hanno poi donato loro una maglia con la scritta “Uno di Noi”, simbolo dell’unione tra il calcio di vertice e quello di base. Federico Bernardeschi e Cristian Molinaro, insieme al capitano della squadra di un oratorio locale che partecipa al torneo, hanno poi firmato una speciale maglia che, come nell’edizione precedente, farà una “staffetta” in tutte le città dei prossimi incontri, diffondendo il messaggio e i valori del progetto in tutta Italia. Infine, tanto divertimento con alcuni dei giovani calciatori della Junior TIM Cup scesi in campo insieme agli ambasciatori delle squadre torinesi.

 

Torino ha già ospitato il torneo in occasione del pre-partita di Torino-Atalanta, quando stadio Olimpico Grande Torino le squadre dell’Oratorio San Luigi e dell’Oratorio Cristo Re sono scese in campo per sfidarsi in un’amichevole sullo stesso campo dei loro idoli calcistici, sostenuti dal calore dei tifosi sugli spalti.

 

La Junior TIM Cup coinvolge gli oratori delle 15 città le cui squadre militano nella Serie A TIM e nelle precedenti edizioni ha fatto giocare oltre 53mila ragazzi in tutta Italia e quasi 4mila oratori, promuovendo l’alleanza tra sport di vertice e di base nel percorso di crescita e formazione dei più giovani.

Juventus e Torino, derby in oratorio con Bernardeschi e Molinaro