17 maggio 2018

Cinquecento in finale sui tatami CSI

Dal 18 al 20 maggio il 16° Campionato nazionale di Judo

Presso il Palasport di Valeggio sul Mincio due spettacolari giornate premieranno i migliori judoka arancioblu
Cinquecento in finale sui tatami CSI

Sui tatami “tricolori” del Palasport di Valeggio sul Mincio (VR) si apprestano a combattere i 485 atleti finalisti (di cui 143 femmine) nella sedicesima edizione del Campionato Nazionale di Judo del Centro Sportivo Italiano, in calendario da venerdì 18 a domenica 20 maggio.

Saranno ben 41 le società rappresentate in finale, provenienti da 13 comitati di 5 regioni (Lombardia, Emilia Romagna, Veneto, Piemonte, Toscana). La Lombardia sarà la regione più rappresentata (con 353 kimono in gara), mentre le province con il maggior numero di atleti saranno quelle di Bergamo con 150 finalisti, Bologna con 88 e Como con 75.

La Polisportiva San Mamolo Bologna, negli ultimi anni vincitrice della speciale classifica per società (cat. agonistiche), è invece la squadra con più kimono al seguito (ben 63). Segue la Judo Fuji-Yama Mantova (32) e le bergamasche Judo Club Ponteranica (28 atleti in finale) e Polisportiva Colognola (27).

Il campionato partirà venerdì nel pomeriggio con i pesi per le categorie judo Fanciulli/Ragazzi ed Esordienti ambosessi.

Sabato, dopo la cerimonia di apertura (ore 9) cinture ben strette e prime medaglie in palio. Cominceranno a combattere dalle ore 9.30 le categorie giovanili Fanciulli / Ragazzi ed Esordienti A e B ambosessi (un minuto e mezzo gli incontri), per finire con le categorie più adulte (fino a 4 minuti effettivi la durata dei combattimenti) dei Cadetti, Junior, Senior, Master nel pomeriggio di sabato e nella giornata di domenica mattina. Per ogni categoria verrà eletto il nuovo campione nazionale per classi di peso, indipendentemente dal colore della cintura. Inoltre verrà stilata dalla commissione tecnica nazionale del Judo un’apposita classifica per le società sportive, assegnando diversi punteggi i base a i piazzamenti ottenuti.