21 maggio 2018

Tanta Lombardia in vetta al K2

Kata e Kumite: cinture d’oro per Bergamo e Mantova

A Latisana concluso il 16° campionato nazionale delle due arti marziali. Nel kobudo miglior società è la Pol. Cerro di Verona, nel Karate ancora una volta Karatemantova leader.
Tanta Lombardia in vetta al K2

Bergamo, Mantova, ed a seguire Verona e Bologna. Sono i migliori comitati in Italia quanto a praticanti di Karate e Kobudo nel Csi. Lo ha detto il 16° campionato nazionale di Karate e Kobudo, sabato 19 maggio, disputatosi al Palasport di Latisana. Circa cinquecento cinture si sono avvicendati in gara nei vari kata e kumite individuali, a coppie e a squadre. Otto le coppie laureatesi campioni nel kata a koppia di karate 5 nelle varie categorie di squadre del Jiyu Kumitè. Sui tatami, nei kata individuali Bergamo conta ben 29 kimono d’oro, Mantova 15, ambosessi. Solamente tre campioni scaligeri e uno del comitato di Chiavari hanno saputo interrompere il dominio lombardo. Anche nei kumitè le migliori cinture sono orobiche; sono infatti 21 i neocampioni e le neocampionesse di Bergamo. Dodici invece le medaglie d’oro del comitato virgiliano. Cinque a testa per Bologna e Verona. Nella speciale classifica per società è ancora una volta il Karatemantova a spuntarla davanti al Karate Shotokan Curno (Bg), ed a Okinawa Karate Club Valtellina (Mn). A sfiorare il podio inoltre le palestre del  Taikyoku Karate Shotokan (Bg), Funakoshy Karate (Vr), Basella (Bg) .

I kata del Kobudo hanno sorriso in particolar modo a tre società: il Karatemantova e "The Amazing Ziokick" Mantova e la Pol. Cerro Verona, tre campioni per la prima, due a testa per le altre due palestre, quella veronese, capace di vincere oro argento e bronzo nel Kata a squadre. Nel Kumitè grandi prestazioni dei kimono del Cerro, primi in ben tre categorie proposte in finale, risultati che hanno permesso alla società veronese di staccare le altre due avversarie

Ti potrebbe interessare anche