17 aprile 2018

Magda non si è arresa. Lo sport contro il crimine

Terzo Tempo Csi: Martedì 24 aprile la prima “good news” sul mondo arancioblu

Si parte dalla Sicilia, dagli sforzi del CSI Messina che ha recuperato dal degrado e ristrutturato nel rione Giostra del capoluogo dello Stretto il Centro Polisportivo “Giovanni XXIII”, tornato ad essere punto di riferimento per i ragazzi quartiere, punto di aggregazione e socializzazione.
Magda non si è arresa. Lo sport contro il crimine

Lo sport fa la differenza nelle comunità ed è notoriamente un portatore sano di buone notizie, di storie di umanità che quotidianamente si realizzano sui campi di gioco. Talvolta è difficile farle emergere con continuità. È nato perciò un nuovo accordo tra il Centro Sportivo Italiano e Buone Notizie, l’inserto gratuito del martedì del Corriere della Sera.

C’è grande attesa per martedì 24 aprile quando uscirà la prima “good news” sul mondo arancioblu. Si parte dalla Sicilia, dagli sforzi del CSI Messina che ha recuperato dal degrado e ristrutturato nel rione Giostra del capoluogo dello Stretto il Centro Polisportivo “Giovanni XXIII”, tornato ad essere punto di riferimento per i ragazzi quartiere, punto di aggregazione e socializzazione.

Magda non si è arresa. Lo sport contro il crimine

Magda non si è arresa. Lo sport contro il crimine

Sui campetti di Messina usati dalla delinquenza di Giostra-Ritiro è nato un centro polisportivo. 
La passione e l’impegno di un poliziotto in pensione, Santino Smedile, insieme ai volontari del Csi. Qui si allenano anche la giovane Arena, promessa del pugilato, e la ginnasta Doha Talha.

 

LEGGILA QUI