2 luglio 2019

RAGAZZI: SPECIALE DA CESENATICO

Cesenatico 3-7 luglio 2019
RAGAZZI: SPECIALE DA CESENATICO

Dal 3 al 7 luglio 2019, Cesenatico ospita le finali dei Campionati nazionali degli sport di squadra (calcio a 5, calcio a 7, calcio a 11, pallacanestro, pallavolo) delle categorie Ragazzi del Centro Sportivo Italiano.

In questa sezione del sito è possibile seguire tutti gli aggiornamenti relativi alle classifiche, foto, oltre alla sintesi dei principali momenti della finale arancioblu.

Comunicati Ufficiali -> http://bit.ly/2XGnTTk

Fotogallery -> http://bit.ly/2XEi48X

Sogno scudetto per 18 squadre

Sogno scudetto per 18 squadre

Notte prima degli esami scudetto a Cesenatico. Sono in 16 a sognare il titolo Csi all’Eurocamp di Cesenatico. Al 5 Pini nel calcio a 5 si affrontano per il titolo nazionale i capitolini del Real Olimpia e i baresi del S.S. Redentore, difese di ferro per  entrambi i quintetti nelle partite del girone.  Volano in finale di calcio a 7 la Pol. Petriana Roma e l’ Aga Messina, in palio al Gambettola il titolo a 7. Lo stesso impianto romagnolo ospiterà la finale scudetto ragazzi di calcio a 11. A sfidare la schiacciasassi sassarese del Latte Dolce, 14 gol fatti, nessuno subito nelle gare preliminari della fase finale, saranno gli acesi della Stella Nascente. Nel basket a giocarsi il podio sono in quattro quintetti. L’oro sarà cosa tra i campioni in carica del My Basket Genova, e i pugliesi della Nuova Olimpia Mesagne, mentre la Polisportiva Mortise Duemila affronta il Basket Village Bologna per il bronzo al PalaCesenatico. Cinque accese finali attendono la pallavolo. Nelle ragazze Carpi-Venezia è la sfida scudetto; in campo al Marie Curie si affrontano Mondial Quartirolo e Polisportiva Annia. Nei ragazzi è Modena-Catania la sfida decisiva con i set decisivi quelli che attendono Volley Sassuolo e Admo Volley. Nel misto ad un passo dal bis il sestetto cuneese della Virtus Boves, che nell’ultima gara domenicale affrontano i lucani del Lauria Volley con i sinnici costretti ad un’impresa per ipotizzare un ritorno tricolore. I piemontesi non hanno perso un set nelle qualificazioni. Al PalaPeep tutto può succedere. Nell’Under 13 ancora Piemonte in finale con la Rosaltiora Verbania opposta alle patavine del Volley Salese. Nella stessa categoria, volley misto, la classifica vede in testa Bassa Reggiana Volley, davanti a Fortitudo Volley Teramo ed al Volley Salboro Padova.

Ragazzi, il meglio deve ancora venire

Ragazzi, il meglio deve ancora venire

Giovedì 4 luglio a Cesenatico sono andate in scena le prime sfide scudetto per le finali della categoria ragazzi (under 14). Nove i titoli nazionali da assegnare nei tre sport di squadra: calcio (a 5, a 7, a 11) pallacanestro e pallavolo. Partendo proprio dal calcio, le prime due tranches di partite sono state entusiasmanti ed avvincenti. Cominciano così a prendere forma le classifiche; nei due gironi del calcio a 5, partono forte i romani del Real Olimpia. che al momento, dopo due vittorie consecutive si trovano in testa al girone A con 6 punti seguiti dai napoletani dell’Alberto Fenderico in S. Maria e dal Gruppo Sportivo Soldano di Imperia-Sanremo, entrambi con un successo e una sconfitta a testa. Nel girone B, troviamo due squadre a punteggio pieno, il S.S. Redentore di Bari e l’Academy Stella Nascente di Acireale, che staccano di sei punti le altre avversarie. Più equilibrio nei due gironi più contenuti del calcio a 7 (tre squadre per girone): 4 squadre a tre punti: nel girone A, la Pol. Petriana di Roma e i beneventani dell’ASD Grippo Drs, nel girone B invece il G.S. Nabor di Milano e l’Aga Messina. Anche nel calcio a 11 si riscontra, al termine della prima giornata, la medesima situazione: perfetto equilibrio con 3 punti a testa per il Sassari Calcio Latte Dolce e il G.S.O Don Bosco Arese (protagonisti nel Csi anche nella categoria allievi/juniores) nel girone A, primato provvisorio per la Polisportiva Or.Pa.S. (Milano) e per gli accesi acesi dell’Academy Stella Nascente nel girone B.

Anche pallacanestro e pallavolo, riescono a regalare spettacolo al pubblico presente.
Al Pala IPPO, le emozioni della palla a spicchi: le prime vittorie sono per i campioni in carica del My Basket Genova e il Basket Village (Bologna) nel girone A e della Mortise Duemila di Padova così come dei brindisini della Nuova Olimpia Mesagne nel girone B.

Cinque scudetti nella pallavolo: partono forte le “ragazze” veneziane della Polisportiva Annia nel girone A con due successi consecutivi, mentre nel girone B troviamo in testa le modenesi del Serramazzoni S. Coop braccate dalle umbre della Spello Volley e dal sestetto capitolino della Poolstars. Nel girone C, 5 punti e testa della classifica per le pallavoliste del Mondial Quartirolo di Carpi, seguite a 3 punti dal Centro Asteria Milano, mentre nel D punteggio pieno per l’etnee del Volley Valley Catania. Per la categoria ragazzi maschile, nel girone unico c’è molto equilibrio e ancora tutto da decidere, al momento il Volley Sassuolo con 3 punti è in testa seguito dall’Admo Volley di Chiavari (2 punti) e dall’ASD Nova Sport di Catania (1 punto). Nella categoria Ragazzi Misto, esordio vittorioso ed incoraggiante per i lucani del Lauria Volley e per la Virtus Boves di Cuneo, i piemontesi con lo scudetto Csi sul petto.

Infine sottorete nelle categorie Under 13 femminili iniziano bene le squadre del nord, nel girone A la Rosaltiora di Verbania (6 punti) e l’Oratorio Martignana Team di Cremona (5 punti); nel girone B il G.S. Volley Salese di Padova e la Nuova San Camillo di Imperia, anch’esse con i medesimi rispettivi punti a testa. Nell’U13 misto, tre squadre a 2 punti, la Bassa Reggiana Volley così come la Fortitudo Volley Teramo si dividono il primato del girone assieme al Volley Salboro di Padova, quest’ultima però con una partita giocata in più.

Entra anche tu nel social CSI e commenta con

#VitaCSI