Chi siamo

Le superfici in resina

L’evoluzione avvenuta negli ultimi venti anni e che ha visto il diffondersi su larga scala delle pavimentazioni sportive in resina sintetica, ha radici nei vantaggi che esse assicurano rispetto alle  più tradizionali in erba sintetica o in gomma, e che sono legati alla natura e alla versatilità dei materiali impiegati.

Tra i maggiori vantaggi offerti dalle superfici in resina vi sono: omogeneità della superficie che appare senza giunzioni e possibilità di combinare una vasta gamma di colori ad elevata tenuta nel tempo, con un risultato estetico eccellente e, nel caso di superfici polivalenti, la possibilità di identificare chiaramente le aree di gioco specifiche; costi di realizzazione contenuti e totale assenza di costi di manutenzione (la durata media di un campo è 8 – 10 anni), nonché la possibilità di ripristino della superficie con un semplice retopping (qualora non siano intervenuti fattori a modificare le caratteristiche del supporto e/o della pavimentazione stessa); facoltà di scegliere le proprietà tecnico-prestazionali del campo da gioco.

I pavimenti sportivi in resina vengono in media realizzati in 4-7 giorni, posando su un supporto di base in calcestruzzo o asfalto, adeguatamente preparato, uno o più specifici strati di formulati chimici in pasta, costituiti da  polimeri e copolimeri di natura acrilica o poliuretanica, detti appunto “resine sintetiche”; alla loro diversa formulazione e al loro differente impiego all’interno di un “sistema di pavimentazione” si deve il livello tecnico prestazionale della superficie sportiva finita.

Nello specifico, le tecniche impiegate per ottenere una superficie Casali Sport sono studiate in funzione del supporto e delle performance di gioco desiderate; si va dalla posa di più tipi di resine di elevata qualità in più strati, su un tappetino di gomma riciclata da PFU (incollato al supporto) alla colata in opera, posando strati successivi di resine selezionate, direttamente sul supporto. I differenti spessori e la diversa morbidezza dei vari strati (che dipende dalla composizione delle resine impiegate) determinano il comfort di gioco e la risposta elastica della pavimentazione, maggiore o minore in funzione del livello dell'attività sportiva che vi si intende esercitare, evitando sollecitazioni eccessive a carico dei muscoli e dei tendini, causa di disturbi infiammatori.

Realizzate in oltre ottanta Paesi e riconosciute dai maggiori organismi tecnici internazionali, le superfici progettate dai nostri Laboratori di Ricerca per le diverse discipline sportive, rispondono alle più svariate esigenze prestazionali, sia per la riqualificazione di centri di attività sportiva, sia per altre aree quali piste ciclabili o aree giochi.

Le pavimentazioni in resina possono essere outdoor e/o indoor, e oggi più che mai rappresentano sì una sfida tecnica per gli sportivi ma anche la strada più innovativa  per gli spazi da dedicare allo sport e al tempo libero sia al centro, sia nell’hinterland delle aree urbane.

 

A cura di Casali SPA