16 aprile 2020

#StorieDiSport del 16 aprile

Sportivi ogni giorno nel tempo del Coronavirus

Leggere, condividere, allenarsi, raccontare lo sport in sei finestre quotidiane dai social, dai ragazzi, dalle società sportive
#StorieDiSport del 16 aprile

Il futuro dello sport

Spadafora: sport motore per la ripartenza
Il ministro alle politiche giovanili e allo sport, Vincenzo Spadafora, ha commentato con soddisfazione il via libera alla legge olimpica. "Lo sport, a cominciare dallo sport di base per tutti e dalla sua capillare rete sul territorio, sarà un motore per la ripartenza economica e sociale del nostro Paese. Il voto di oggi dimostra che l'Italia di fronte alle emergenze e alle opportunità riesce a fare squadra".
 

Campioni nello sport

Spikeball per crescere con il volley
Dal nostro amico Lucky Lucchetta dovevamo attendercelo. Uno Smart Coach deve realizzare giochi con quello che trova. Inginocchiato o in posizione da Sittingvolley player. Con questo game si lavora sull'anticipazione bilaterale sfiorando il pavimento per colpire un oggetto. Propedeutico ad assumere posizioni di blocco o bagher sempre avanti al corpo.
 

 

 
 
 
 
 
 
 
 
 
 
 
 
 
 
 

Un post condiviso da Andrea Lucchetta (@andrea_lucky_lucchetta) in data:

Dai nostri inviati

Scalve Ski Moving: tute rosse per la Croce Rossa
Fulvio Belingheri, Giacomo Bettineschi, Gian Franco Pizio. Sono tre nomi ben presenti negli annali del Csi. Tre colonne dello Scalve Ski Moving più volte campione nello sci del Csi. Anche in questa stagione con neve ma senza la possibilità di stringere gli sci ai piedi il sodalizio scalvino ha slalomeggiato fra la tristezza e l’incredulità. Arrivando a bomba sul traguardo della solidarietà. Per essere vicini alla amata valle di Scalve, le tute rosse scalvine hanno deciso di devolvere quanto avrebbero speso per andare ai campionati nazionali del Csi, donandolo alla Croce Rossa della Valle di Scalve per il prezioso ed indispensabile aiuto che stanno offrendo a tutte le famiglie del territorio orobico.
 

 

Chi gioca nel contest #StorieDiSport?

CSI Torino: che gioco da ragazzi!
Dal CSI Torino ecco un simpatico gioco da fare con i più piccoli! Cammina, salta o striscia. Un divertente percorso da fare in famiglia per giocare tutti insieme.
 

 
 
 
 
 
 
 
 
 
 
 
 
 
 
 

Un post condiviso da CSI Torino (@csitorino) in data:

Scelti per voi dai social CSI

San Giorgio Albairate: in gol con creatività e resilienza
Le ragazze del San Giorgio Albairate immaginano un ritorno in campo grazie ai loro anticorpi degli sportivi: creatività e resilienza nel calcio a 7 iperbolico.
 

 
 
 
 
 
 
 
 
 
 
 
 
 
 
 

Un post condiviso da San Giorgio Albairate (@sangiorgioalbairate) in data:

Lo sport da leggere

Lo sport da leggere

Febbre a 90°
Nick Hornby

«Mi innamorai del calcio come mi sarei poi innamorato delle donne: improvvisamente, inesplicabilmente, acriticamente.» La passione per il football e l’amore per la squadra del cuore possono, si sa, essere così intensi da trasformare radicalmente la vita di un uomo, e così è stato per Nick Hornby, tifoso dell’Arsenal fin da bambino. In Febbre a 90° racconta in prima persona, con tono ironico e affettuoso, appassionato e divertito, gli entusiasmi e le depressioni, le impagabili emozioni e le cocenti delusioni vissute da un «ossessionato» del pallone. Una vera e propria «educazione sentimentale» del tifoso, un atto d’amore che può contagiarci per sempre, una vita vissuta ed esplorata attraverso il calcio quando il calcio era la vita.