13 giugno 2020

Avviso pubblico "EduCare": fondi per progetti educativi per minori

Dal Dipartimento per le politiche della famiglia 35 milioni di euro per promuovere progetti di educazione non formale e informale, e attività ludico-ricreative per bambini e adolescenti, della durata di sei mesi, che servano a “ridurre il divario ludico ed educativo generato dalla necessità di contenimento del Coronavirus”. Ci si può candidare fino al 31 dicembre 2020
Avviso pubblico "EduCare": fondi per progetti educativi per minori

Al fine di incentivare la ripresa delle attività educative, ludiche e ricreative dei bambini e dei ragazzi, fortemente penalizzate dall’emergenza sanitaria da COVID-19 durante le prime fasi, il Dipartimento per le politiche della famiglia ha pubblicato l’Avviso “EduCare” per promuovere l’attuazione di interventi progettuali, anche sperimentali e innovativi, di educazione non formale e informale e di attività ludiche per l’empowerment dell’infanzia e dell’adolescenza.

I progetti ammessi a finanziamento dovranno avere una durata di 6 mesi e la scadenza dei termini di presentazione delle proposte progettuali è fissata per il 31 dicembre 2020Il finanziamento sarà, per singolo progetto approvato, fra i 35mila e i 150mila euro

Possono partecipare enti locali, in forma singola o associata; scuole pubbliche e parificate di ogni ordine e grado; servizi educativi per l'infanzia e scuole dell'infanzia statali e paritarie; organizzazioni senza scopo di lucro nella forma di Enti del terzo settore ed enti ecclesiastici e religiosi.

Obiettivo strategico dell’Avviso è quello di promuovere interventi ludici e per l’educazione non formale e informale a favore dei bambini e dei ragazzi, anche di carattere innovativo, nei seguenti ambiti tematici:

  • A. promozione della cittadinanza attiva, del coinvolgimento nella comunità, e della valorizzazione del patrimonio culturale locale;
  • B. promozione della non-discriminazione, dell’equità e dell’inclusione sociale e lotta alla povertà educativa;
  • C. promozione della piena partecipazione e del protagonismo dei bambini e dei ragazzi attraverso l’educazione tra pari (peer education) e il sostegno del dialogo intergenerazionale tra bambini, ragazzi, adulti e anziani e le loro famiglie;
  • D. tutela dell’ambiente e della natura e promozione di stili di vita sani

Le proposte progettuali dovranno prevedere che tutto il personale, sia professionale che volontario, impiegato nel progetto sia formato anche sui temi della prevenzione di COVID-19, nonché per gli aspetti di utilizzo dei dispositivi di protezione individuale e delle misure d’igiene e sanificazione.

L'avviso pubblico e tutte le informazioni per partecipare sono disponibili sul sito: http://famiglia.governo.it/it/avvisi-e-bandi/avviso-pubblico-educare/