Stand Up!

Stand up! è un progetto creato dal CSI – Centro Sportivo Italiano che offre alle scuole una proposta divertente ed efficace per promuovere tra i ragazzi la pratica sportiva.
L'obiettivo è quello di favorire un'esperienza che coinvolga tutti, i più e i meno bravi, in un torneo basato sulla collaborazione, sul rispetto delle regole, sull'idea di essere uniti per raggiungere un obiettivo comune. Progetto Stand Up!
Finanziato dal Ministero del lavoro e delle politiche sociali
Stand Up!

PER GIOCO E PER SPORT

Cos'è lo sport per un ragazzo? Di sicuro è associato all'idea di competizione, vittoria, prestazione per i piccoli campioni e quelli che lo praticano con successo. Ma per alcuni ragazzi lo sport è associato all'idea della rinuncia: perché sono o si sentono meno bravi o perché sono abituati a stare in panchina.

Per unire tutti i ragazzi in un impegno comune, facendo divertire e stare bene tutti, CSI – Centro sportivo Italiano ha creato il progetto Stand up!

“Nel cuore dello sport si riscopre il senso delle relazioni fra le persone. Lo sport è la forma più moderna ed evoluta, probabilmente, di gioco… Nel cuore dello sport si intensificano le metafore: della vita, del sacrificio, della perseveranza, del gruppo, del fair play: qualità… attribuite ai buoni atleti e ai buoni cittadini, perché bisogna essere campioni nello sport e campioni nella vita” (M. Marchetti, Il movimento del corpo. Tra gioco e sport, Meridiana editrice, 2010).

 

 

UNA PROPOSTA OPERATIVA: IL PROGETTO STAND UP!

Il progetto Stand up! prevede un'iniziativa originale: un torneo polisportivo con 9 giochi diversi, che coinvolgerà i ragazzi di ogni classe. L'idea portante è che, lavorando in una realtà differenziata come la scuola, tutti possano e debbano giocare, mettendo le proprie capacità, grandi o piccole, a disposizione della squadra. 

Il torneo è composto da 9 specialità: basket, calciotennis, disco tennis, hockey, palla tennis, pallamano, tennis dolce, volano, volley. Si tratta di giochi di squadra e giochi di situazione, giochi di rete, giochi di lunga tradizione come la pallacanestro e giochi nuovi. Questa alternanza è la più ampia possibile affinché ognuno trovi la possibilità di giocare, riducendo la possibilità di “sentirsi negato” rispetto allo sport. 

Il torneo poligiocasport, già sperimentato in numerose realtà scolastiche, società sportive, oratori ecc., ha mostrato di poter soddisfare le esigenze di coinvolgimento dei ragazzi, che hanno sperimentato un percorso di consapevolezza imparando a tollerare, convivere, capire il punto di vista degli altri.

 

 

IL MOVIMENTO LA PREVENZIONE E LA SALUTE

Tra le finalità del progetto vi è anche quella di favorire, attraverso la varietà delle attività, la pratica di esperienze motorie. Il movimento fisico, infatti, è fondamentale per il benessere dei ragazzi. Come sottolineano le campagne istituzionali di promozione della Salute, per prevenire patologie sempre più diffuse tra i piccoli come obesità, sovrappeso, diabete infantile occorre associare una dieta bilanciata al movimento fisico. Un movimento non limitato alla pratica sportiva, ma da sperimentare quotidianamente, con passeggiate, esercizi o attività all'aperto. 

La scuola, ambito privilegiato per l'esperienza motoria, può avere un ruolo di primo piano in questa promozione del movimento, in stretta collaborazione con l'associazionismo sportivo di base, rappresentato dal CSI – Centro Sportivo Italiano. Il percorso Stand up! vuole essere uno strumento e un'occasione in tal senso.

Stand Up!

Link